Laboratori kamishibai

Basta una storia, una fiaba, le immagini, un “teatrino di carta” e la narrazione ha inizio, portando con se momenti di surrealismo, magia, emozione, ascolto.
Tutto questo è il kamishibai, tratrino di origine giapponese di inizi ‘900, realizzato in cartone o in legno, anche con materiale di riciclo.
E le immagini? Le immagini possono essere disegnate, dipinte, stampate, colorate, o realizzate con il collage.
Ed ecco il LABORATORIO DI KAMISHIBAI.
Un modo per narrare fiabe o storie per far divertire adulti e bambini.

 

Le avventure di Pinocchio a modo nostro: commenti, foto e video

Eccovi alcune foto e video che testimoniano l’atmosfera della serata trascorsa il 4 maggio scorso:

Foto di Asd Demetra

 

Video della Residenza Villa Bianca Mesagne

 

Foto realizzate dalla Royal Dance Art di Cinzia Diviggiano

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

Ecco alcuni commenti dopo lo spettacolo del 4 maggio u.s. al Teatro Comunale di Mesagne, un luogo magico che ha creato un’atmosfera emozionante e piena di sorrisi per la commedia teatrale che ha visto come tema  centrale l’INTEGRAZIONE.

” Non ho parole per descrivere cosa ho provato questa sera al teatro. Era un groviglio di battiti, che andavano dall’emozione al divertimento, altruismo e solidarietà da chi “dovrebbe riceverli”. Grazie amici!!”

“Avete regalato momenti di gioia a persone sfortunate, sono veramente contento di aver partecipato. Complimenti a voi tutti che avete messo li’ il vostro tempo a disposizione di queste persone”!

“Sono rimasto proprio contento per ieri sera. davvero molto bello”

e tanti tanti tanti altri complimenti…..

 

 

Festival Internazionale della chitarra

E’ stato un piacere ed un onore collaborare con l’Ass. L’Ego di Artemide in occasione del Festival Internazionale della chitarra, con direzione artistica  di Antonio Molfetta mesagnese di origine ma trasferitori in Emilia,  musicista di chitarra classica a livello internazionale. L’evento si è svolto presso il Teatro Comunale di Mesagne nei giorni 25/27 e 30 aprile 2018. Hanno riscosso successo ed hanno emozionato i musicisti di fama internazionale che si sono susseguiti nelle tre serate. Il 25 aprile la serata ha visto esibirsi Vito Nicola Paradiso, Premio Musica Italia, Chitarra d’oro 2012 per la Didattica, ed autore del metodo “la chitarra Volante”; Vito Nicola Paradiso ha alternato musica napoletana ad opere di Domenico Modugno; il 27 Rovshan Mamedkuliev di soli 32 anni. Dal 1999 Rovshan ha vinto più di 20 premi nei concorsi di chitarra nazionali e internazionali, Ed infine il 30 aprile il Duo Bandini-Chiacchieretta (chiatarra-bandoneon), che hanno proposto la musica argentina attraverso il fascino e la magia dei suoi strumenti più rappresentativi,Il loro programma spaziava dalle musiche di Astor Piazzolla, di Angel Villolo,e Maximo Diego Pujol.

(Vito Nicola Paradiso – 25 aprile 2018)

(Rovshan Mamedkuliev – 27 aprile 2018)

 

(Duo Bandini-Chiacchieretta – 30 aprile 2018)